Una bella novità: il Trekking Urbano

Postato da luciano 12/10/2021 0 Commento(i)

Trekking Urbano

Un turismo dolce e lento, adatto a tutti, che ripercorre le meraviglie inesplorate delle nostre città. Di cosa stiamo parlando? Del trekking urbano, un’attività che negli ultimi anni ha preso piede ed è diventata di tendenza, tanto da avere una giornata nazionale dedicata, il 31 ottobre.

Il trekking urbano è un’attività che coniuga sport, arte, gusto e voglia di scoprire gli angoli più nascosti e segreti delle città. La passeggiata diventa così un modo esclusivo e originale per ammirare scorci, palazzi e opere d’arte a cielo aperto di cui prima non ci si sarebbe accorti, lontani dai luoghi più turistici e affollati.

Il trekking urbano dà la possibilità a tutti, dai più piccini ai più grandi di immergersi nell’arte e nella natura facendo sport. I benefici sono molteplici, da una parte l’attività aerobica fortifica il sistema cardiocircolatorio allontanando i rischi di ipertensione e osteoporosi, dall’altra l’attività praticata all’aria aperta diminuisce lo stress e gli attacchi d’ansia. Le camminate hanno una durata che varia dall’ora alle 4 ore e si possono bruciare fino a 1800 calorie! Inoltre il trekking urbano può essere praticato in ogni momento dell’anno, prestando attenzione all’abbigliamento e alle calzature corretti in caso di pioggia.

Quali scarpe indossare per il trekking urbano?

Quando si decide di fare un trekking urbano, specialmente se il percorso è di diversi chilometri, è importante non sottovalutare la calzatura, pensando erroneamente che possa andare bene un qualsiasi paio di scarpe da città. La giusta calzatura per il trekking urbano deve essere comoda, traspirante, se necessario resistente all’acqua in caso di pioggia, che garantisca sostegno e ammortizzazione, evitando spiacevoli traumi e distorsioni.

tratto da Gramont

Lascia un commento